fbpx

WALK THE ROCK 2017 – CE L’ABBIAMO FATTA!

 In Blog

 

Abbiamo appena completato il primo WALK THE ROCK – il 1 dicembre 2017 abbiamo iniziato 6 giorni di cammino, accompagnati da alcuni ospiti incantevoli, guidati da Jose, proprietario di Blackstone Treks & Tours, abbiamo camminato per tutta la lunghezza di Lanzarote da nord a sud.

E ‘stato un viaggio davvero indimenticabile, anche un sacco di divertimento è stato avuto lungo la strada! Si tratta di una sfida che non sarebbe troppo ambizioso per chi è in buona salute e ama camminare.

Di seguito è riportata la storia giorno per giorno per chiunque sia interessato a saperne di più.

Meglio ancora …

Ci siamo divertiti così tanto che tutti vogliono farlo di nuovo!

Quindi perché non unirsi a noi l’anno prossimo, all’inizio di dicembre 2018, come abbiamo WALK THE ROCK di nuovo !!

Puoi trovare maggiori informazioni QUI.

Come prenotare il tuo posto sul Walk The Rock 2018:

Consulta il nostro calendario della disponibilità e scegli dalla nostra lista di alloggi (soggetto a disponibilità). Quindi inviaci un’e-mail a info@lanzaroteretreats.com richiedere la tua prenotazione e di confermare il prezzo. Prezzi da appena €850 a persona quando 2 persone che condividono un alloggio.

La storia del 2017 Walk The Rock:

Siamo riusciti a ottenere MichelleLANZAROTE Ritiri MD) per fare alcune note sulla sua esperienza!

 

Passeggiata giorno 1 – Orzola a Distanza di Hara : 18,76 km / salita : 876m accumulative / discesa : 611m accumulative / max. altitudine 553m

Iniziamo la nostra giornata con l’incontro e conoscere l’un l’altro al lato piscina fuori Finca De Arrieta. Non è una giornata normale qui a Lanzarote come il suo tentativo di pioggia! Non era quello che ci aspettavamo come l’ultima pioggia che abbiamo sperimentato è stato nel mese di marzo! Così, dopo aver scoperto il mio guardaroba per trovare un cappotto che abbiamo impostato di con Jose nella sua gente portatore di guidare 10 minuti fino al villaggio più settentrionale di Lanzarote , Orzola. Questa parte dell’isola offre paesaggi mozzafiato e passiamo da campi di Aloe Vera, esploriamo un antico serbatoio d’acqua “Aljibe” e camminiamo fino alla cima del vulcano La Corona. Questa eruzione del vulcano è responsabile per rendere le due splendide attrazioni turistiche di Jameos del Agua e le grotte verdi, sia fantastico e vale la pena una visita durante il vostro soggiorno. Passeggiando nel villaggio di Ye ci siamo fermati al Ristorante Volcano de la Corona, qui abbiamo mangiato tapas ben meritate – una selezione di carni cotte sul fuoco aperto. Abbiamo poi continuato fino alla cima della scogliera di Risco dove abbiamo potuto vedere fino all’isola di La Graciosa e oltre alla più lontana isola occidentale di Alegranza.
La nostra passeggiata ha continuato lungo il sentiero degli asini per il villaggio di Maguez dove ci siamo fermati per terminare la nostra giornata al bar di famiglia Las Roferos. Siamo stati tutti molto felici di prendere posto e gustare un drink meritato.

Jose, la nostra guida, pianifica il percorso della giornata.

Giorno di camminata 2 – Haria a Tegiuse Distance : 16 km / salita : 822m accumulative / discesa : 770m accumulative / max. altitudine 640m

La nostra prima passeggiata questa mattina è stato intorno allo splendido mercato dell’artigianato nel villaggio di montagna di Haria. Questo mercato apre ogni sabato mattina nella piazza principale, abbiamo fatto scorta di formaggio di capra locale, pane e insalata per il nostro pranzo al sacco. Prima di lasciare il mercato ci siamo goduti un caffè e una torta alla Sociedad dandoci l’energia per iniziare la nostra giornata. Abbiamo lasciato il villaggio di Haria alle spalle e ci siamo avventurati fino alla valle verso el Bosquillo. Questa valle di mille palme offre una vista mozzafiato fino ad Haria e al mare oltre. Ci siamo fermati per il nostro pranzo a el Bosquillo dove si dispone di panchine da picnic e viste eccezionali della costa occidentale di Lanzarote . Continuando il nostro viaggio siamo ora saliti al punto più alto di Lanzarote , ti senti davvero come se fossi in cima al mondo! Passando per la chiesa Las Nieves iniziamo la nostra discesa fino all’antico villaggio di Villa de Teguise. Questo villaggio è stato la capitale originale di Lanzarote e a piedi per le strade e vicoli cisibbe come se il tempo si è fermato. Abbiamo sistrae attraverso fino a raggiungere il ristorante La Cantina e terminare la nostra giornata qui con un bicchiere di vino locale Malesia.

 

Walk The Rock 2017 – alcuni del gruppo.

Passeggiata giorno 3 – Teguise To Fire Mountain, El Cuervo : Distanza : 12,76 km / salita : 240m accumulative / discesa : 137m accumulative / max. altitudine 370m

Sì, un altro mercato! Lesley è molto desiderosa di controllare questo enorme mercato domenicale a Teguise. Come lei inizia il suo shopping di Natale andiamo in un caffè per una colazione di croissant fatti in casa e caffè. Le strade stanno cominciando a riempirsi e le bancarelle stanno finendo i loro preparativi mentre partiamo per la nostra direzione verso sud. Facciamo buoni progressi e seguiamo anche se il villaggio di Tiagua passando Tiagua 81 dove abbiamo una collezione di case vacanze disponibili per l’affitto. Sono stato molto tentato di fermarsi e fare una nuotata veloce in piscina, ma il tempo non era dalla mia parte! Prima di arrivare a Fire Mountain, siamo passati da una Finca di proprietà di uno degli amici di Tilas, Galan. Trascorre tutto il suo tempo libero nella Finca curando i suoi giardini, ci ha invitato per un assaggio dei suoi due vini bianchi, uno secco e uno dolce quindi qualcosa per tutti. Egli ha anche offerto tila un po ‘di canna da zucchero per noi di piantare a Finca De Arrieta, così dopo aver riempito i nostri pacchetti di ritorno abbiamo continuato sulla nostra strada. Oggi si è conclusa al vulcano più antico di Lanzarote chiamato “El Cuervo”, Jose ci ha dato un po ‘di storia su questo e le isole incredibili eruzioni. Come il nostro viaggio indietro è stato attraverso la regione vinicola principale di Lanzarote abbiamo votato una sosta a El Grifo bodega. Questa cantina è la più antica di Lanzarote e ha viti risalenti a 200 anni fa. Offre vini premiati che abbiamo campioni insieme ad alcuni formaggi locali incredibili. Guardare il sole andare giù questo è stato un grande fine per il nostro terzo giorno.

Tila, Project Manager di LR, che riposa durante la sosta pranzo.

giorno di marcia 4 – Montagna di fuoco, El Cuervo a Femes : Distanza : 16,77 km / salita : 657m accumulative / discesa : 606m accumulative / max. altitudine 604m

Andando fuori attraverso il paesaggio vulcanico nero e rosso questo è come si immagina la luna di essere. Il suo paesaggio rigido e lunare non smette mai di stupirmi. Il terreno è ruvido sotto i piedi e abrasivo con le viste mozzafiato e uniche che ti toglie davvero il fiato e ti senti come se fossi entrato in un altro pianeta. Continuiamo lungo il bordo del parco nazionale di Timanfaya che molti turisti visitano ogni giorno. Mi sento molto privilegiato di vedere l’isola a piedi e respirare la sua aria pulita e sentire il sole sulla mia pelle. Il nostro percorso di oggi continua fino alla regione vinicola più incredibile. Qui le viti sono piantate individualmente in un abbeveratoio semi circolare. Questo per tenerli fuori dal vento e per aiutare l’umidità raggiungendo queste viti. Il lavoro necessario per mantenere queste viti è incredibile e si apprezza davvero come questo lavoro d’amore si traduca nei vini locali più incredibili. La nostra prossima parte dell’escursione ci porta fino al terzo punto più alto di Lanzarote dove si dispone di 360o vista fino alla località di Puerto Del Carmen e su Costa Teguise e a ovest verso il villaggio di surf La Santa. Si può vedere il mare da entrambi i lati e appendere sui nostri cappelli come il vento si era alzato. Saliamo fino al villaggio di Uga dove ci fermiamo in un punto di picnic ombreggiato nel centro del villaggio. Lasciando il villaggio passiamo dalla fattoria Finca de Uga e assistiamo ad alcuni degli animali meglio custoditi nelle Isole Canarie. Le loro penne sono immacolate e i maialini sembrano godersi a fondo la musica pipped che viene riprodotta a loro attraverso gli altoparlanti! Dopo aver superato una carovana di cammelli di ritorno dal loro lavoro di giorni, siamo saliti fino al secondo punto più alto su Lanzarote . Ci sentiamo molto fiammata ora come abbiamo sperimentato così tante viste incredibili. Siamo scesi con un salto nel nostro passo al bar locale a Femes. Abbiamo apprezzato molto una selezione di tapas birra locale una fine ideale per la giornata.

Mi sono dovuto fermare per i colpi che posavano su una bomba vulcanica!

giorno di marcia 5 – Femes a Papagyo : Distanza : 15 km / salita : 284m accumulative / discesa : 672m accumulative / max. altitudine 488m

Oggi il percorso è giù per la collina più la strada! Femes è il villaggio agricolo che si affaccia sul sud dell’isola e la località di Playa Blanca. Dato che è una giornata molto limpida possiamo anche vedere dall’altra parte del mare e oltre le spiagge di sabbia dorata della vicina isola di Fuerteventura. Passiamo da alcune piante di cactus e impariamo a pelle e mangiare un frutto di fichi d’india, che meraviglia, è molto gustoso e vale il rischio della strana puntura. Il nostro percorso non è ovviamente diretto, ma un percorso più panoramico lungo la costa frastagliata. Questo desolato aereo polveroso mette in evidenza la vista sul mare, vediamo l’allevamento ittico al largo della costa di Puerto Calero, yacht che passano e un certo numero di uccelli che affollano. Passiamo anche un allevamento di 200 capre forte, l’allevatore di capre ha spiegato la difficoltà di mantenere questo numero di capre con cibo e acqua così limitate. Avendo avuto così poca pioggia per 2 anni sta lottando per nutrire il suo sentito e sta comprando nel cibo per loro. Finalmente la vista di Papagayo Beach è in lontananza e prendiamo il ritmo per raggiungere la nostra destinazione finale. Arriviamo alla spiaggia e ci sentiamo elevati per aver raggiunto il nostro obiettivo! Sono molto felice di aver impacchettato il mio bikini e saltare nell’acqua turchese cristallina sulla spiaggia di sabbia dorata. Fluttuo sulla superficie ammollo il sole e i miei piedi si sentono come ogni terminazione nervosa è vivo.

vista sulla regione vinicola e l’isola La Graciosa in lontananza.

Passando una carovana di cammelli a Uga.

CLICCA QUI – CAMMINA SULLA ROCCIA 2018 INFO, SCHEDULE & BOOKING.