fbpx

Guatiza

 In



Guatiza è un villaggio del comune di Teguise, nella parte nord-orientale dell’isola di LANZAROTE nella provincia di Las Palmas, nelle Isole Canarie. Esattamente 2 km dalla costa orientale di LANZAROTE, 8 km a est della città di Teguise e 14 km a nord-est della capitale dell’isola Arrecife. Con una popolazione di circa 800 persone – tra cui un’alta percentuale di emigrati provenienti dal Nord Europa – soprattutto dalla Germania e dal Regno Unito.

Guatiza è meglio conosciuta per il suo Giardino di Cactus,creato da César Manrique. Copre 5.000 m2 e ha oltre 1.400 tipi di cactus e oltre 1.000 specie diverse provenienti da America, Madagascar e Isole Canarie.

Guatiza era originariamente situata su un pendio della montagna in cui si trova oggi il cimitero. I Mori saccheggiarono le case di Guatiza diverse volte in passato e costruirono le loro case in una zona sicura per proteggersi dai pirati.

Il paesaggio di Guatiza è mozzafiato; un magnifico cielo blu si innalza su un mare verde infinito composto da migliaia di fichi di fichi di fichi che crescono nella cenere vulcanica. La cosa davvero interessante è che non sono coltivati per i loro frutti, ma piuttosto per un piccolo parassita che li invade. Se si guarda da vicino, si dovrebbe essere in grado di vedere come le piante sono colonizzate da piccoli insetti biancastri (Dactylopus coccus), comunemente noto come cocciniglia. Gli insetti sono utilizzati per fare carmine (un colorante rosso naturale con un colore molto forte e resistente) e sono di grande valore commerciale.

La piazza principale di Guatiza è dominata dall’imponente chiesa del villaggio del XVII secolo. Il cui caratteristico campanile gemello è chiaramente visibile dalla strada principale fiancheggiata da eucalipto che attraversa Guatiza. Questo è il cuore del villaggio e il punto focale per feste e feste locali.



Parcheggiare qui e passeggiare per le strade che scappano dalla piazza. Che vanta ancora un sacco di bei esempi di architettura delle Canarie. Così come un sacco di terra che è ancora dato alla coltivazione del cactus Tunera.