fbpx

Charco San Ginés Arrecife

 In

Charco de San Ginés, o ‘la pozzanghera’, è una laguna di acqua di mare naturale nel cuore della capitale di Lanzarote, Arrecife, tra Calle Real e Puerto Naos, ed è circondata da belle case di pescatori bianchi. Questa affascinante zona panoramica, è stata ristrutturata dall’architetto delle Canarie César Manrique,ed è un bel posto da visitare.

El Charco de San Ginés è emerso più di sei secoli fa come un piccolo porto di pesca naturale a causa della barriera naturale aiutando l’ingresso e l’uscita di barche da pesca che si sono riparate nella laguna naturale formando el Charco de San Ginés come è conosciuto oggi. Il “charco” crebbe rapidamente e non passamolto tempo prima che questo piccolo porto di pesca diventasse il principale porto utilizzato per il trasporto di provviste e merci da e per l’isola.

Al giorno d’oggi, El Charco de San Ginés è una zona in arrivo con un’atmosfera vibrante. Affascinanti bar e ristoranti locali si annidano intorno alla laguna, offrendo ottimi cibi e vini locali. E ‘vivace con la gente giorno e notte e spesso ospita eventi musicali locali e la Fiesta de San Gines ogni anno.

C’è un parcheggio aperto sul lato di El Charco con un parco giochi per bambini, il popolarissimo ristorante Casa Ginory segna l’ingresso e non importa l’ora del giorno ci sono sempre persone che si godono piatti di pesce fresco o bocadillos de pescado o calamares qui.

Ogni sabato, un affollato mercato si svolge sul lungomare dove è possibile acquistare prelibatezze e mestieri delle Canarie.

Ci sono molti posti da visitare vicino a el Charco de San Gines, ma i principali che si dovrebbe dirigere per sono:

  • Iglesia de San Ginés (Chiesa di San Genesio) situata sulla Plaza de Las Palmas. La chiesa vanta un’imponente torre con una scintillante cupola bianca, che sovrasta la piazza, che ospita un mercato contadino locale ogni sabato. Divenne la chiesa parrocchiale nel 1798 ed era dedicata a San Ginés, santo patrono di Arrecife. L’interno della chiesa è veramente incredibile e merita una visita.

  • Il Castillo de San Gabriel (Castello di San Gabriele) si trova su una piccola isola chiamata Islote de los Ingleses (Isola degli inglesi), che può essere raggiunta attraverso il Puente de las Bolas (un ponte di ciottoli), passando sopra un piccolo ponte levatoio con due palle di cannone in cima ai suoi pilastri. originariamente costruita come fortezza di legno, si dimostrò inadeguata per motivi di difesa e fu infine bruciata dai pirati berberi. Fu poi sostituito da un castello di pietra nel XVI secolo, e giocò un ruolo vitale nella protezione del ‘charco’ e della città in rapida crescita di Arrecife. La fortezza è stata dichiarata Monumento Storico Nazionale nel 1972 ed è sede di un piccolo museo etnografico.

Se vuoi soggiornare ad Arrecife, controlla il nostro appartamento con 3 camere da letto con vista sul mare Arrecife Sands QUI, con trasferimenti aeroportuali privati inclusi

Leave a Comment